Wednesday, 22 October 2008

Lost in Thought in Minturno/ Immersi nei Pensieri a Minturno

Today for work reasons I went to Minturno, a small village in the middle of nowhere exactly on the regional frontier between Lazio and Campania.

In the waiting room I was in the company of an elderly woman. You know the kind of elderly person that makes you feel cosy and chat with. Well we had to wait a bit so we eventually started talking.

Where are you coming from this morning? Most probably she asked me this question because at 9am I was already looking tired. From Rome I answered.

Oh so you had a long trip….

Well yes I woke up at 5am and just did a two and a half hour drive.

Anyway we continued talked for another few minutes until she exclaimed:

Oh you’ve got quite a lot of trouble in Rome due to all those foreigners living there!

Believe me I didn’t know what to say…thank god that in that instant the person I was waiting for called me in!




Oggi durante i miei viaggi di lavoro per le strade del Lazio mi sono trovata nel sperduto villaggio di Minturno che è precisamente ai confine con la Campania. (Infatti secondo me sono più Campani che laziali).

Nella stanza d’attesa insieme a me c’era una signora anziana. Di quelle anziane che ti viene voglia di parlare con loro. Abbiamo aspettato abbastanza e per distrarci dalla attesa ci siamo messi a chiacchierare.

Ad un certo punto mi chiede da dove venivo stamattina. Probabilmente perché mi ha visto che alle 9 di mattina già sembravo tutta sciupata. Da Roma risposi.

Ah allora hai fatto un lungo viaggio…

E si mi sono svegliata alle 5 e ho fatto due ore e mezza di macchina….

Insomma il discorso è continuato per un po’…finche lei mi disse:

Ahh voi a Roma avete un bel po’ di problemi con tutti quei stranieri che avete!

In quel momento non sapevo se ridere o piangere….Non ci crederete ma in quel preciso attimo colui che aspettavo mi chiamo!

No comments: