Sunday, 23 March 2008

As the day draws to an end / Nel frattempo che la giornata volga al suo termine

As the day draws to an end I close my eyes and take a deep breath. Feel the pain and swallow the tears. The lane must be tread, however stormy, rainy or windy the weather is.

Feet stumble and slip on a rough unknown terrain. Cold bits every recess of the heart and soul. The wind wipes away images of a time gone by. Wondering if the sun will ever shine again now where darkness is spreading its hideous shroud.

As the day draws to an end I bow my head, close my eyes and eagerly yearn only to find peace.




Nel frattempo che la giornata volga al suo termine, chiudo gli occhi e respiro profondamente. Sento il dolore e deglutisco le lacrime. La strada va percorsa, per quanto piovoso, ventoso o tempestoso il clima può presentarsi.

I piedi inciampano e scivolano su un terreno ruvido e ignoto. Il freddo pungente taglia ad ogni angolo nascosto del cuore e dell’anima. Il vento spazza via scene di un tempo volati via. Mi chiedo se mai il sole brillerà di nuovo la dove ora il buio sta spargendo il suo velo molesto.

Nel frattempo che la giornata volga al suo termine, inchino la testa, chiudo gli occhi e desidero ardentemente solo di trovare pace.

2 comments:

Queen said...

Ciao Acqua, grazie delle tue visite. Auguro a te e a i tuoi cari una buona Pasqua, alla prossima

Zorba said...

Piccoli passi... non ti senti addosso la brezza?